Cari tartufi

0
E’ da record il caro tartufo. Secondo quanto riportato da Coldiretti ai primi di novembre ad Alba in Piemonte il borsino del tartufo bianco ha fatto registrare un prezzo record di vendita di 6mila euro al chilo. Una cifra mai raggiunta sinora che ha superato i precedenti record registrati negli ultimi decenni. E proprio mentre si batteva la vendita record Alba è stata proclamata ufficialmente “Città Creativa per la Gastronomia“.
Il prestigioso riconoscimento è stato conferito per la valorizzazione della città dei propri patrimoni, anche attraverso manifestazioni come la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba. La ragione dei prezzi esorbitanti è stata la siccità e le temperature elevate rilevate quest’estate e all’inizio dell’autunno che hanno seccato la terra. Il tartufo per crescere e maturarsi al meglio ha infatti bisogno di terreni freschi e umidi nelle fasi di germinazione e di maturazione. Ricordiamo che in Italia operano circa 200.000 raccoglitori ufficiali che riforniscono negozi e ristoranti. Il fatturato annuo è stimato attorno al mezzo miliardo di euro, tra fresco e trasformato.

Comments are closed.