Etichetta nutrizionale dell’Unione Europea

0

Dallo scorso 13 dicembre 2016 è obbligatoria la dichiarazione nutrizionale sull’etichetta degli alimenti in ottemperanza al Regolamento UE 1169/2011 entrato in vigore nel dicembre 2014. L’etichettatura deve contenere delle informazioni obbligatorie su valore energetico, quantità di grassi (compresi gli acidi grassi saturi), carboidrati (compresi gli zuccheri), proteine e sale. I dati devono essere espressi per 100 grammi o 100 millilitri di prodotto e facoltativamente per singola porzione.
L’etichettatura è obbligatoria per tutti i prodotti serviti nei ristoranti, nelle pizzerie, nelle mense, nelle gelateria e nelle pasticcerie, freschi o imballati che siano. E’ necessario quindi che ci sia un registro degli ingredienti, stampato, chiaro e di facile e comoda fruizione per la clientela (il carattere della scrittura non deve avere un’altezza inferiore a 1,2 mm ad esempio) e soprattutto nel documento devono essere indicati obbligatoriamente gli allergeni associati e riconducibili a ciascun gusto scritti in grassetto o sottolineati nell’apposita lista.
Scopo della norma è tutelare attraverso una maggiore trasparenza i consumatori. Infatti anche il personale nei locali deve essere informato sugli ingredienti utilizzati ed essere in grado di rispondere alle domande dei clienti.

Comments are closed.