Eataly riceve riconoscimento nell'ambito del Premio Mercurio 2017 a Düsseldorf

0

 Eataly ha ricevuto una Menzione Mercurio per l’“eccellenza strategica di accesso al mercato e distribuzione” in Germania: l’azienda, fondata nel 2007 a Torino in stretta cooperazione con Slow-Food, nell’autunno del 2015 ha per la prima volta messo piede in Germania con uno store nella Schrannenhalle di Monaco, accanto al Viktualienmarkt.
Eataly è stata premiata per il suo grande impegno nella valorizzazione della cultura e della storia dei consorzi agroalimentari italiani in Germania e nel mondo. L’azienda distribuisce eccellenze alimentari italiane in 28 punti vendita in tutto il mondo e impiega circa 5.000 persone per un fatturato di 400 milioni di euro.
Il Premio Mercurio 2017 è andato a Elettronica Group, altre menzioni speciali sono state assegnate alle aziende Innowatio e Fazioli Pianoforti.
La cerimonia di premiazione si è tenuta lunedì sera presso il Derag Livinghotel De Medici di Düsseldorf, alla presenza del Ministro Alessandro Gaudiano dell’Ambasciata d’Italia in Germania, del Sindaco di Düsseldorf Thomas Geisel e dei premiati.
L’Associazione Economica Italo-Tedesca MERCURIO assegna il Premio Mercurio dal 1999 per iniziative di particolare rilievo nell’ambito degli scambi economici e culturali fra Italia e Germania. Sono otto i criteri che guidano la giuria in sede di aggiudicazione, fra i quali: creazione/salvataggio di posti di lavoro, crescita, sostenibilità e transfer di know-how. La cerimonia della premiazione si svolge in presenza di esponenti dell’imprenditoria tedesca e italiana, personalità di spicco della vita pubblica di entrambi i paesi e rappresentanti della stampa. Il riconoscimento è andato finora ad aziende come Fiat, Barilla, Kaufhof, Sambonet-Paderno, Wepa e Italdesign Giugiaro, Ducati Motor Holding, Ferrero, SAME DEUTZ-FAHR, Reply, Stevanato Group ma anche a personalità quali l’architetto del Humboldt-Forum di Berlino Franco Stella e a strutture di cultura e formazione come la Heinrich-Heine Universität Düsseldorf, Radio Colonia (WDR), Anton Rubinstein Internationale Musikakademie e Florian Leonhard Fine Violins.

Comments are closed.