Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto

0

Divulgare e valorizzare, in Italia e nel mondo, la tradizione e la cultura enogastronomica del nostro paese. Questo è uno degli scopi dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto nata lo scorso giugno e presentata ufficialmente a Roma il 22 ottobre scorso nella Sala Cavour della sede del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali. All’evento hanno presieduto il Presidente Cristina Bowerman, il Presidente Onorario Carlo Petrini, il Vicepresidente Paolo Marchi, il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina e numerosi altri associati e giornalisti. All’associazione fanno parte 90 associati (fra benemeriti e fondatori) tra cuochi, gelatieri, pizzaioli, pasticceri, persona di sala, sommelier e ristoratori famosi e conosciuti al grande pubblico come i cuochi Carlo Cracco, Davide Oldati e Cristina Bowerman, il fondatore di Slow Food Carlo Petrini, lo scrittore e giornalista enogastronomico Paolo Marchi, il pizzaiolo Franco Pepe e il pasticciere Corrado Assenza. Ma anche tanti addetti ai lavori meno conosciuti ma altrettanto capaci e impegnati nel promuovere con il loro lavoro e la loro professionalità la cucina italiana di qualità.

Le finalità dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto, che non ha scopo di lucro, sono quelle appunto di portare avanti e di narrare i prodotti italiani di qualità, i valori dell’autentico made in Italy, il patrimonio enogastronomico e agroalimentare attraverso eventi, scambi e iniziative in Italia e nel mondo in sinergia con le istituzioni come il ministero appunto per contribuire allo sviluppo del Paese. Le nostre eccellenze enogastronomiche sono infatti apprezzate in tutto il mondo e la loro promozione è un veicolo importante per la valorizzazione dell’immagine complessiva dell’Italia all’estero.

Per maggiori informazioni: www.ambasciatoritalianidelgusto.it

Nella foto: gli associati intorno al logo dell’associazione.

Comments are closed.